1/20
Logo Mombracco solo omino.png

«Monbracho sopra saluzo sopra la certosa un miglio a piè di Monviso a una miniera di pietra faldata la quale e biancha come marmo di carrara senza machule che e’ della dureza del porfido obpiu delle quali il compare mio maestro benedetto scultore a impromeso donarmene una tabulletta x li colori. Adì 5 di genaro 1511»

Firma Leonardo.png

SCOPRIAMO IL MOMBRACCO

LA MONTAGNA DI LEONARDO!

Esplora anche tu le meraviglie del Mombracco che da secoli suggestionano i viaggiatori.

Storia e cultura

Attività outdoor

Eno-gastronomia

downloads-icon nuvola_white.png

Video gallery

  • YouTube

Photo gallery

 
Balma Boves
Balma Boves
Staffarda, Mombracco e Monviso
Staffarda, Mombracco e Monviso
Panorama dalla Croce d'Envie
Panorama dalla Croce d'Envie
La Certosa affresco di Sant'Anna
La Certosa affresco di Sant'Anna
Panorama dalla terrazza della Trappa
Panorama dalla terrazza della Trappa
Incisione rupestre
Incisione rupestre
Croce di San Front
Croce di San Front
La Certosa del Mombracco
La Certosa del Mombracco
Croce di Rifreddo
Croce di Rifreddo
1/3

Il Mombracco

Il Monte Bracco (ma il nome viene speso contratto dai locali in Mombracco o Monbracco) è una montagna delle Alpi Cozie alta 1.306 m s.l.m. situata tra la valle Po, la valle Infernotto e la pianura cuneese, nonostante sia una “mezza montagna” è ben individuabile anche da lontano e dalla cima la vista è vastissima, infatti è anche detto “il balcone delle Alpi”, per la sua fortunata posizione, che permette di vedere dei panorami unici sia sulla pianura che sul Monviso anche per questo è molto amato e frequentato da escursionisti di ogni genere.

 

Più che una montagna isolata il Monte Bracco è un piccolo massiccio montuoso appartenente alle Alpi Cozie che si protende verso la pianura cuneese. La montagna infatti “sembra” divisa dalla imponente catena alpina ma in realtà ne fa parte e ne è “separato” dalla Colletta (609 m), il basso valico che mette in comunicazione i Comuni di Barge e Paesana, un punto in cui l’acqua nei millenni ha scavato la roccia fino a farlo scendere a 600 metri sul livello del mare, e a far “sembrare” il Mombracco un monte indipendente che separa la Valle Po – la valle del Monviso – dall’inizio della pianura.

Perché "la montagna di Leonardo"?

La Quarzite, l'oro del Mombracco.

Le balme e l'architettura alpina.

I luoghi della Resistenza

Fauna e flora locali